Le visite guidate costituiscono iniziative complementari  ed allo stesso tempo fondamentali delle attività curriculari programmate nei dipartimenti disciplinari e nei singoli Consigli di Classe; esse non hanno finalità meramente ricreative o di evasione dagli impegni scolastici ma, ad integrazione della programmazione annuale, tendono al raggiungimento di  precisi obiettivi sul piano sia didattico culturale, sia su quello dell’educazione alla salute ed allo sport.
Le visite guidate hanno dunque finalità di apprendimento, approfondimento e integrazione delle esperienze culturali scolastiche, nonchè  di promozione dei processi di socializzazione del gruppo in un ambiente diverso da quello scolastico e familiare; hanno ancora  lo scopo di arginare i comportamenti di apatia e disaffezione allo studio e i fenomeni di disagio scolastico e inoltre promuovono  negli alunni una maggiore conoscenza del proprio paese  mediante la visita di località di interesse storico, artistico, linguistico e naturalistico.
Infine attraverso la preparazione e la progettazione delle visite guidate, (nelle quali è resa obbligatoria la partecipazione attiva degli studenti attraverso approfondimenti e  spiegazioni attinenti le diverse discipline interessate e l’enunciazione in Lingua straniera dei contenuti didattici), si mira a far accrescere nell’alunno il maggior numero di  “competenze” , spendibili anche nel mondo del lavoro.

catalogo edutravel