visite guidate, proposte didattiche, viaggi d'istruzione


1° GIORNO Arrivo in mattinata e visita a due dei borghi più suggestivi della Toscana, Montepulciano e Pienza. Tra le due visite, pausa pranzo libera. Nel pomeriggio si raggiunge l’hotel per la sistemazione in camera. “Cena Medioevale con Menù Mediceo” servita in costume d’epoca (antipasto del castello, zuppa alla Medici, ripieni del castello, portantina di carni in bellavista con verdura dell’orto di corte, dessert).
2° GIORNO In mattinata visita al borgo medioevale di Cortona, un’altra perla della Toscana. A pranzo visita ad una fattoria, con degustazione di vino e prodotti tipici toscani. Nel pomeriggio, dopo un breve riposo, visita ad Arezzo, dove ogni primo week-end del mese, si svolge una importante e famosa Fiera Antiquaria. Cena tipica toscana e a seguire “Festa delle Castagne”: caldarroste e “vin brulè”, con musica e balli.
3° GIORNO In mattinata visita alla città di Siena. Pranzo in agriturismo della zona, quindi ritorno in sede.

N.B. Il programma è solo orientativo, quindi ognuno può eventualmente scegliersi gli itinerari preferiti.

visite guidate, proposte didattiche, viaggi d'istruzione

Le quote sono comprensive di IVA e tassa di soggiorno e comprendono:
Vitto e alloggio in Hotel 4 stelle con sistemazione in camere doppie, con servizi privati, clima automatico, frigo e televisione.
Sconto 50% per ragazzi 4/12 anni, e 30% per 13/16 anni (in camera con adulti).
Guide turistiche autorizzate dalla Regione Toscana per le visite alle città d’arte (ove previste)
Festa della castagna e Fiera Antiquaria di Arezzo
Visita degustazione in Fattoria
Pranzo in Agriturismo nei dintorni di Siena, presso “Il Ciliegio”, uno dei più belli della zona.

Numero minimo partecipanti 40 persone
Il costo è escluso del viaggio A/R. Su richiesta, servizio pullman a € 40,00 “pro capite”.

Nel centro storico di Laterina e nelle campagne circostanti, è stato girato il famoso film di Leonardo Pieraccioni, “Il Ciclone”, e l’Hotel Toscana Verde (come si nota nella foto a sinistra), sorge proprio all’inizio della stradina di campagna più volte vista nel film, a pochi metri dal casolare che ha fatto da set. Una simpatica opportunità per effettuare una visita sul posto, cogliendo anche l’occasione per una passeggiata in mezzo al verde della campagna toscana.